Isis, presto nuovi attacchi in Europa? Hard drive perso da miliziani svela obiettivi

di Caterina Galloni
Pubblicato il 15 aprile 2019 21:01 | Ultimo aggiornamento: 15 aprile 2019 21:01
isis attacchi

Isis, presto nuovi attacchi in Europa? Hard drive perso da miliziani svela obiettivi

ROMA – L’ISIS avrebbe intenzione di compiere attacchi terroristici in Europa: è quanto scoperto in un hard drive perso in Siria da alcuni miliziani che all’inizio dell’anno fuggivano dall’ultima roccaforte. Sembra che gli attacchi avessero come modello quello del Bataclan, avvenuto a Parigi il 13 novembre 2015, quando l’ISIS prese d’assalto la sala da concerti provocando la morte di 130 persone. A Manhattan, a novembre 2017, l’ISIS rivendicò l’attentato nel corso del quale Sayfullo Saipov, un 29enne di origine uzbeka si era lanciato con il suo furgone su una pista ciclabile e  persero la vita otto persone.

L’ISIS ora starebbe pianificando di ripetere nuovi attacchi in Europa, tra cui in Germania a una rete di treni ad alta velocità e in Svizzera, a un oleodotto. Per compiere gli attacchi, il gruppo terroristico starebbe progettando di trasferire in Europa dei combattenti stranieri, arabi, russi e caucasici che dalla Siria attraversano la Turchia. Un comandante, attraverso dei comunicati, ha affermato che le due operazioni sarebbero avvenute 10 e 20 giorni dopo il loro invio. Ad aggiungere importanza al comunicato è stata una bandiera dell’ISIS trovata vicino a una ferrovia di Berlino, cui erano stati danneggiati i cavi sopraelevati.

A Vienna, il mese scorso è stato arrestato un iracheno accusato di simpatizzare per l’ISIS e aver portato a termine l’attacco in cui per fortuna nessuno è rimasto ferito. L’episodio associato ai comunicati fa pensare che l’ISIS stia progettando di seminare ancora il terrore in Europa.

Uno dei comunicati diceva: “Siamo i vostri soldati in Europa, noi vediamo cosa fanno i nemici di Allah ai fratelli musulmani nella patria dell’Islam uccidendo, bombardando e distruggendo le case. Siamo sotto il vostro comando, ci sottomettiamo ai vostri ordini e alla vostra spada che colpisce i nemici di Allah in Europa”. (Fonte: Daily Mail)