Isis. Tre sorelle inglesi e i loro 9 figli in Siria dopo visita a La Mecca

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2015 13:49 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2015 13:49
Isis. Tre sorelle inglesi e i loro 9 figli in Siria dopo visita a La Mecca

Un’immagine delle gemelline inglesi in Siria con velo e kalashnikov

ROMA – Isis. Tre sorelle inglesi e i loro 9 figli in Siria dopo visita a La Mecca. Avranno seguito l’invito del fratello di una di loro, foreign fighter islamista in Siria, oppure gli appelli delle trenta jihadiste britanniche che si trovano in loco: fatto sta che tre sorelle di Bradford, Gran Bretagna, hanno raggiunto il teatro di guerra siriano portandosi appresso tutti i loro 9 figli che hanno dai 3 ai 15 anni.

Sugra Dawood, 34 anni, Zohra, 33, e Khadija si erano recate a La Mecca per il tradizionale pellegrinaggio musulmano: invece di far ritorno in patria le tre sorelle si sono invece imbarcate per Istanbul per attraversare il confine turco-siriano, considerato l’unico punto di ingresso nel martoriato paese.

Secondo gli analisti, sono circa 50 le donne che dal Regno Unito hanno deciso di unirsi ai jihadisti dell’Isis e in gran parte si trovano a Raqqa, nel nord della Siria, considerata come la capitale dello Stato islamico. Fra loro ci sono Salma e Zahra Halane, gemelle 16enni di Manchester, e Aqsa Mahmood, 20enne originaria di Glasgow.

Da ieri anche le tre sorelle di Bradford che, sedotte dalla propaganda fondamentalista, non si sono curate nemmeno della volontà contraria dei mariti cui non è restato altro da fare se non assumere un avvocato per collaborare con le autorità e fare luce sull’accaduto.