Gerusalemme, ragazzina ebrea dà fuoco a una sinagoga: l’avevano offesa

Pubblicato il 5 Maggio 2010 19:56 | Ultimo aggiornamento: 5 Maggio 2010 20:54

Si era sentita offesa da alcuni fedeli ultraortodossi, così ha appiccato il fuoco a una sinagoga di Gerusalemme. La piromane è una ragazzina ebrea di 15 anni che qualche giorno fa ha provocato un piccolo incendio nella struttura religiosa nella parte occidentale della città.

Per vendicarsi delle brutte parole che le erano state rivolte la giovane ha danneggiato la sinagoga. La polizia israliana sta indagando per verificare se l’evento sia collegato ad altri simili e se dunque la ragazza sia una piromane seriale.

Nell’ultimo mese, secondo la polizia, incendi o tentativi di incendio sono stati segnalati in almeno tre sinagoghe di Gerusalemme.