Israele, raid a Gaza: 12 morti, anche donne e bambini. Hamas: “Colpiremo Tel Aviv”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Luglio 2014 15:50 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2014 15:50
(foto Ansa)

(foto Ansa)

TEL AVIV – Poco prima dell’alba unità aeree e navali di Tel Aviv hanno bombardato circa 50 obiettivi nella Striscia di Gaza. Colpite anche numerose abitazioni civili.

Fonti ospedaliere palestinesi parlano di 12 morti e almeno una settantina di feriti. 

Sette vittime soltanto a Khan Yunis, a sud di Gaza, dove le bombe “hanno colpito la casa della famiglia al Kaware”, ha raccontato una fonte del pronto soccorso.

“Non tratteremo più Hamas con i guanti. Hamas ha scelto l’escalation e pagherà un prezzo pesante per averlo fatto”, ha detto il primo ministro israeliano Netanyahu motivando o le nuove azioni dell’esercito israeliano nella Striscia di Gaza. L’offensiva israeliana, ribattezzata “Operation Protective Edge” (margine di protezione), è “motivata dalla necessità di porre fine al lancio di razzi palestinesi verso gli insediamenti ebraici” fanno sapere da Tel Aviv.

Il portavoce dell’esercito israeliano, tenente colonnello Peter Lerner ha dichiarato che Israele si sta preparando alla possibilità di inviare forze di terra dentro Gaza come ulteriore sviluppo della campagna