Italia: donazione di 4 milioni di euro per il programma sanitario peruviano

Pubblicato il 12 Novembre 2010 22:57 | Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2010 22:57

Il governo italiano donerà circa quattro milioni di euro per l’esecuzione della seconda fase del “Programma di cooperazione socio-sanitaria”, iniziativa avviata per appoggiare il Piano binazionale di sviluppo della zona di frontiera tra il Perù e l’Ecuador. L’impegno in tal senso è stato ratificato dall’ambasciatore d’Italia in Perù, Francesco Rausi, nel corso di una cerimonia svoltasi nella sede del ministero degli Esteri, alla presenza del titolare del dicastero, Oscar Ugarte.

La seconda fase del programma prenderà il via all’inizio dell’anno prossimo, e prevede la ristrutturazione e l’equipaggiamento di ospedali situati in diverse cittadine di frontiera di entrambi i Paesi. In merito, l’ambasciatore Rausi ha specificato che ciò consentirà di valutare i risultati raggiunti nella prima tappa dell’iniziativa, in particolare il buon funzionamento del sistema sanitario binazionale integrato nei suoi più diversi aspetti.