Jake Burton Carpenter, è morto l’inventore dello snowboard

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2019 9:50 | Ultimo aggiornamento: 22 Novembre 2019 9:50
Jake Burton Carpenter, YouTube

Jake Burton Carpenter (foto da YouTube)

ROMA – Jake Burton Carpenter, l’inventore dello snowboard, è morto a 65 anni.

L’imprenditore lottava da anni contro la sindrome di Miller Fischer, una malattia che colpisce il sistema nervoso. Una variante della sindrome di Guillain-Barré. Poche settimane fa, Jake Burton Carpenter aveva annunciato il suo ritorno al lavoro con una bella e commovente lettera ai dipendenti. Nelle ultime ore però le sue condizioni di salute si sono aggravate.

Burton era cresciuto a New York e dopo una laurea in economia alla fine degli anni Settanta decise di fondare un’azienda per commercializzare lo Snurfer, una tavola simile a quella da surf con cui spostarsi sulla neve. “Fin dall’inizio ci ho intravisto uno sport”, aveva raccontato qualche mese fa alla BBC. Oggi la Burton è uno dei principali marchi di abbigliamento sportivo invernale.

“È con il cuore pieno di dolore – si legge in una nota dell’azienda diffusa dopo la morte dell’imprenditore – che condividiamo con voi la notizia che il nostro fondatore della Jake Burton Carpenter è morto pacificamente ieri sera circondato da persone care a causa di complicazioni dovute al cancro ricorrente. Era l’anima dello snowboard, quello che ci ha regalato lo sport che amiamo. #RideonJake”.

Fonte: BBC.