James Harris uccide figlia compagna: gliel’aveva affidata durate il lavoro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Marzo 2014 10:50 | Ultimo aggiornamento: 21 Marzo 2014 10:50
James Harris uccide figlia compagna: gliel'aveva affidata durate il lavoro

James Harris uccide figlia compagna: gliel’aveva affidata durate il lavoro

CHICAGO – Ha ucciso una bimba di 19 mesi, la figlia della sua compagna, e poi ha abbandonato il corpicino senza vita in un parco della città. James Harris, 23 anni, l’ha picchiata fino ad ucciderla. La bimba, Amierah Roberson, gli era stata affidata dalla mamma Jocelyn Robinson che era andata a lavorare.

L’uomo ha dapprima dichiarato ce la bimba era scomparsa e la mamma ha chiesto aiuto alla polizia. Gli agenti hanno da subito concentrato le loro attenzioni su Harris, che durante l’interrogatorio è crollato ed ha ammesso l’omicidio.

La bimba, abbandonata nel parco di Riverdale, era stata sfigurata dalle percosse ed è morta per le profonde ferite alla testa. Harris era già stato accusato di violenze e abusi, ma la mamma di Amierah l’ha lasciata con il ragazzo, con cui aveva una relazione da 7 mesi.