Strage Denver, James Holmes accusato per 24 omicidi: rischia la pena di morte

Pubblicato il 31 luglio 2012 0:12 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2012 0:26
Strage di Denver

(Foto Ansa)

NEW YORK – James Holmes, 24 anni, è accusato della strage di Denver nel cinema di Aurora, alla prima del film di Batman. I capi d’accusa per omicidio a carico di Holmes sono 24, mentre quelli per tentato omicidio 116. L’accusa ha presentato 2 capi di accusa per ognuna delle 12 vittime della strage, sottolineando la premeditazione dell’azione che sarebbe dimostrata dalla pianificazione e dall’estrema indifferenza di Holmes.

La accuse per il presunto killer Holmes sono in totale 142. Oltre a quelle per omicidio e tentato omicidio a carico di Holmes anche le accuse  per possesso di materiale esplosivo, ritrovato nella sua abitazione. Se sarà ritenuto colpevole Holmes rischia l’ergastolo o la pena di morte, anche se al momento l’accusa non ha ancora reso noto se intende chiederla.