Strage di Denver: James Holmes era in cura da uno psichiatra

Pubblicato il 27 luglio 2012 22:40 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2012 22:47

NEW YORK – James Holmes, il killer della strage di Aurora, in Colorado, che lo scorso 20 luglio ha ucciso dodici persone alla prima dell’ultimo film di Batman, era in analisi da una psichiatra specializzata nella cura dei malati di schizofrenia. Lo fa sapere il quotidiano Washington Post citando alcuni atti processuali rilasciati venerdì.

A seguire il 24enne era Lynne Fenton, direttrice dei servizi di salute mentale degli studenti presso l’Università del Colorado, oltre ad essere docente di medicina. Fenton è anche la destinataria del quaderno nel quale Holmes aveva pianificato il massacro.