Bill Clinton doveva un favore a Jeffrey Epstein?

di Caterina Galloni
Pubblicato il 2 Luglio 2020 6:00 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2020 19:22
Jeffrey Epstein, Bill Clinton nella sua isola privata per "un favore"

Jeffrey Epstein, Bill Clinton (nella foto Ansa) nella sua isola privata per “un favore”

Bill Clinton avrebbe soggiornato nella villa di Jeffrey Epstein sull’isola privata nei Caraibi, Little Saint James, perché doveva “un favore” all’ex imprenditore morto suicida in carcere ad agosto 2019.

E’ quanto emerge da una testimonianza di nove anni fa e resa pubblica solo ora, di Virginia Roberts, accusatrice di Jeffrey Epstein. 

Roberts ha affermato che Bill Clinton è stato ospite sull’isola poco tempo dopo la fine del mandato come presidente, nel 2001.  

Roberts all’epoca aveva detto agli investigatori che lei, l’ex fidanzata di Epstein Ghislaine Maxwell e altre due “ragazze” di New York erano sull’isola.

La Roberts una volta avrebbe chiesto ad Epstein: “Ma perché Bill Clinton viene all’isola?

Epstein rise e rispose: “Perché mi deve un favore”.

“Non mi ha mai detto che tipo di favore fosse. Non l’ho mai saputo. Non capivo se fosse serio o stesse scherzando”.  

“Tempo prima mi aveva detto che tutti gli dovevano dei favori”.

Alla domanda degli investigatori su dove fosse Clinton, Roberts aveva risposto: “Sull’isola”.

Quando le hanno chiesto se fossero tutti sull’isola “compreso Bill Clinton”, Roberts ha risposto:”Sì. Epstein aveva circa 4 o 5 ville diverse separate dalla casa padronale e siamo rimasti tutti nelle ville”.

La versione di Bill Clinton

L’ex presidente ha ripetutamente negato di aver mai visitato l’isola di Epstein nei Caraibi.

Ha inoltre sempre sostenuto di non sapere nulla degli abusi ses*uali di Epstein nei confronti delle ragazze.

Steve Scully, un tecnico informatico che si occupava delle linee telefoniche e internet dell’isola caraibica privata, ha affermato di aver visto Clinton seduto insieme a Epstein nella veranda della villa.

“E’ una bugia”, aveva detto all’epoca il portavoce di Clinton.

A seguito dell’arresto di Epstein nel 2019, il portavoce aveva inoltre aggiunto che l’ex presidente aveva fatto solo quattro viaggi sul jet dell’ex imprenditore.

“Non parla con Epstein da più di dieci anni e non è mai stato a Little St. James Island, né al ranch nel New Mexico o nella villa in Florida”, aveva spiegato il portavoce. (Fonte: Daily Mail)