Johannesburg, bimba di 3 mesi divorata viva dai topi giganti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 dicembre 2016 9:29 | Ultimo aggiornamento: 21 dicembre 2016 9:31
Johannesburg, bimba di 3 mesi divorata dai topi giganti

Johannesburg, bimba di 3 mesi divorata dai topi giganti

JOHANNESBURG – Una bimba di appena tre mesi è stata divorata dai topi giganti mentre dormiva nella sua casa di Johannesburg, in Sud Africa. A trovare la piccola, a cui erano stati mangiati la lingua e gli occhi, la madre al rientro da una festa. Proprio per questo motivo la madre della bambina, una donna di 26 anni, è stata arrestata con l’accusa di aver abbandonato le sue figlie, due gemelle di 3 mesi, a casa da sole.

La terribile morte della bimba è avvenuta nel quartiere popolare di Katlehong, scrive il Daily Mail, dove dei ratti giganti sono entrati in casa e hanno mangiato viva la piccola. Quando la madre è rientrata, la bimba era già morta e presentava sul corpo centinaia di morsi di roditori, mentre accanto a lei si trovava la sorellina, che invece si è salvata. Un vicino di casa ha commentato:

“La sua deve essere stata una morte assolutamente dolorosa. La lingua, gli occhi e le dita della neonata erano stati tutti mangiati. I resti del suo corpo avevano morsi e ferite dappertutto. Questa donna deve marcire in carcere. Lei non merita di essere una madre”.

Noluthando Mtshali, figlia della padrona di casa dell’abitazione dove la 26 enne vive, ha detto:

“L’unica cosa che questa donna ama fare nella vita è uscire e andare alle feste la sera”.

Stando alle testimonianze dei vicini al quotidiano inglese, sembra che la donna già in altre occasioni avesse lasciato le bimbe a casa da sole e ora la polizia l’ha arrestata. Mega Ndobe, capo della polizia, ha dichiarato:

“Ci risultata che fosse ubriaca. Purtroppo devo confermare quanto affermato dai giornali: la bambina è stata divorata dai topi”.

Per la mamma che ha abbandonato le sue figlie, ora inzierà nel 2017 un processo per negligenza.