Johnny Depp rischia 10 anni di carcere per i suoi cani

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2015 11:41 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2015 11:41
Johnny Depp rischia 10 anni di carcere per i suoi cani

Johnny Depp

SYDNEY – Johnny Depp rischia addirittura fino a 10 anni di carcere. Il motivo? Aver introdotto senza dichiarali i suoi due cani, Yorkshire Terrier, in Australia, dove si trova per le riprese del nuovo sequel della serie “Pirati dei Caraibi”.

Pistol e Boo, arrivati a inizio maggio a bordo del jet privato dell’attore, hanno eluso le leggi australiane sulla quarantena. Le autorità hanno scoperto la presenza degli animali anche per colpa delle foto che Johnny Depp ha postato sui social in loro compagnia. “Solo perché é Johnny Depp non significa che sia esonerato dal rispetto delle leggi australiane”, aveva detto il ministro dell’Agricoltura, Barnaby Joyce. I due cani hanno rischiato la soppressione se l’attore non li avesse rimpatriati. E così è stato.

Ma il reato resta. Infatti, come riporta il Guardian, il 25 maggio un comitato del Senato australiano ha ricordato che in tribunale Depp potrebbe ricevere una condanna fino a 10 anni di carcere o una multa massima di 340.000 dollari australiani. Il pilota del jet rischia invece fino a due anni.