Joshua Greenberg, fondatore Grooveshark trovato morto in casa in Florida

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 luglio 2015 9:32 | Ultimo aggiornamento: 21 luglio 2015 9:32
Joshua Greenberg, fondatore Grooveshark trovato morto in casa in Florida

Joshua Greenberg, fondatore Grooveshark trovato morto in casa in Florida

GAINESVILLE – Joshua Greenberg, il ventottenne fondatore del sito web di musica in streaming Grooveshark, è stato trovato morto nella sua casa a Gainesville, in Florida. Lo ha reso noto la polizia di Gainesville con un tweet dove si esclude, per il momento, un delitto o un suicidio. Secondo quanto riporta la stampa locale, a trovare il corpo sarebbe stata la fidanzata convivente. Al Gainesville Sun, la madre di Greenberg ha escluso che il figlio soffrisse di patologie mediche.

Nel frattempo è stata effettuata l’autopsia ma per l’esito degli esami tossicologici potrebbero volerci tre mesi. Greenberg aveva messo in piedi il sito Grooveshark nel 2006 quando era ancora all’università raggiungendo quasi 40 milioni di utenti in pochi anni. In seguito ad una causa avviata dalle case discografiche per violazione dei diritti di copyright, il sito è stato costretto a chiudere i battenti lo scorso 30 aprile.