Gb, un anno di prigione per l’hacker del profilo Facebook di Justin Bieber

Pubblicato il 22 Maggio 2012 20:24 | Ultimo aggiornamento: 22 Maggio 2012 20:24

Justin Bieber (LaPresse)

LANCING (REGNO UNITO) – Un ragazzo inglese di 21 anni, è stato condannato ad 1 anno di prigione per essere riuscito ad entrare nel profilo Facebook di Justin Bieber. Gareth Crosskey era stato arrestato lo scorso luglio e poi rilasciato. ora dovrà ora scontare una pena pari a 12 mesi di carcere. A condannarlo sono stati i giudici della Southwark Crown Court con l’accusa di aver violato la legge nota come Computer Misuse Act.

Originario di Lancing nel West Sussex, Crosskey è crollato in aula ammettendo la manomissione dell’account social di Justin Bieber raccontando inoltre di essere riuscito a visualizzare post e messaggi personali inviati o ricevuto dal noto baby cantante.

Crosskey, secondo i giudici avrebbe agito in maniera del tutto consapevole. Le autorità inglesi ed americane che hanno collaborato per individuare il giovane hacker, ora sperano che la condanna funga da deterrente per tutti coloro che vorrebbero imitare le sue gesta.

Gareth aveva anche pubblicato sul profilo di Selena Gomez, la fidanzata di Bieber, la scritta “Justin Bieber fa schifo” ed aveva inondato il cantante con diverse mail in cui manifestava tutto il suo odio. Non contento, Crosskey aveva infine postato su YouTube un video in cui spiegava come avesse fatto a violare il profilo Facebook per potersi vantare con i suoi amici hacker.