Kanye West si candida alle elezioni presidenziali Usa 2020

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Luglio 2020 14:00 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2020 13:30
Kanye West si candida alle elezioni presidenziali Usa 2020

Kanye West si candida alle elezioni presidenziali Usa 2020 (Nella foto Ansa con Kim Kardashian)

Kanye West, rapper e marito di Kim Kardashian, ha annunciato di volersi candidare alle elezioni presidenziali Usa 2020

La candidatura di Kanye West alle elezioni Usa 2020

Il rapper statunitense Kanye West, marito di Kim Kardashian, si lancia nella corsa alla presidenza degli Usa 2020.

Lo ha annunciato con un messaggio sul suo profilo Twitter, che conta quasi 30 milioni di follower.

“Ora – scrive il marito del personaggio televisivo Kim Kardashian – dobbiamo realizzare la promessa dell’America fidandoci di Dio, unificando la nostra visione e costruendo il nostro futuro. Corro per la presidenza degli Stati Uniti”.

La candidatura ha già ricevuto il sostegno, sempre su Twitter, dell’imprenditore Elon Musk: “Hai il mio pieno sostegno”, scrive il patron di Tesla.

I precedenti approcci di West alla politica e a Trump

In realtà già in passato il rapper, 43 anni, aveva parlato di un suo possibile ingresso in politica, anche se non lo aveva mai fatto in modo così esplicito. Che, tra l’altro, arriva nella notte del 4 luglio, festa dell’indipendenza americana, la più importante degli Stati Uniti. 

Al momento, comunque, non è chiaro se abbia tutta la documentazione necessaria per candidarsi effettivamente. 

Negli ultimi anni Kanye West è stato un fermo difensore delle politiche e della figura del presidente Donald Trump, con il quale ha anche discusso della riforma carceraria. 

Dopo un incontro con il presidente, proprio a Trump fu domandato se West avrebbe potuto essere in futuro candidato alla presidenza. All’epoca Trump rispose: “Potrebbe esserlo benissimo”. Pensava al 2024. Ma Kanye West ha anticipato i tempi. (Fonti: Ansa, Twitter)