Kenya: tre americani e una britannica dietro attacco al Westgate

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 9:52 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 9:52
L'interno del Wastgate Mall sotto attacco

L’interno del Wastgate Mall sotto attacco

NAIROBI – Ci sono “due o tre americani e una cittadina britannica” nel commando armato che ha attaccato il centro commerciale Westgate di Nairobi. Lo ha detto il ministro degli Esteri kenyano Amina Mohamed alla Pbs, a margine dell’Assemblea generale dell’Onu a New York. Lunedì il gruppo degli Shabaab, che ha rivendicato l’attacco, ha pubblicato su Twitter una lista con nome e provenienza di 17 terroristi, molti dei quali residenti in Occidente, in particolare in Usa, Gran Bretagna e Svezia.

La ministra ha riferito che la cittadina britannica aveva già commesso “a più riprese” atti terroristici simili. Per quanto riguarda gli americani, ha spiegato, si tratta di “giovani tra i 18 e i 19 anni di origine somala o araba, ma che vivevano negli Stati Uniti, nel Minnesota e in un altro posto”.