Kenya, attentato a Nairobi: 3 morti e 18 feriti

Pubblicato il 25 ottobre 2011 19:39 | Ultimo aggiornamento: 25 ottobre 2011 19:50

NAIROBI, 25 OTT – E' di 3 morti e 18 feriti il bilancio definitivo dell'attentato compiuto ieri ad una fermata degli autobus a Nairobi. Due delle persone rimaste ferite dall'esplosione della bomba, infatti, sono decedute oggi all'International Kenyatta Hospital per le gravi ferite riportate in varie parti del corpo. Aggiornato anche il numero dei feriti: sarebbero 18 le persone attualmente ancora ricoverate presso l'ospedale di Nairobi con ustioni alle gambe e al volto.

Secondo i media locali, nessuna organizzazione terroristica finora ha rivendicato l'attentato, ma è chiaro che le autorità locali concentrano le loro indagini sul gruppo somalo di Al Shabaab che avrebbe il suo quartier generale a Nairobi nella zona di Eastleigh, dove vivono migliaia di somali.

L'attentato di ieri e' stato messo a segno al terminale dei minibus di Kaka che serve la zona Eastlands, a pochi passi dalla chiesa di San Pietro Claves, dell'Esercito della salvezza.

Quella di ieri è la seconda bomba fatta esplodere a Nairobi in poche ore dopo che l'ambasciata americana aveva diffuso un allarme attentati nella capitale keniana.