Kevin Spacey fermato per eccesso di velocità: tornava dall’udienza per molestie a Nantucket

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2019 15:55 | Ultimo aggiornamento: 8 gennaio 2019 16:24
Kevin Spacey fermato a Washington per eccesso di velocità

Kevin Spacey fermato per eccesso di velocità: tornava dal processo per stupro a Nantucket (Foto archivio Ansa)

NEW YORK  – Ancora guai per Kevin Spacey. L’attore è stato fermato per eccesso di velocità all’uscita dal Reagan National Airport di Washington al ritorno dall’udienza per le presunte molestie a Nantucket, in Massachussetts.

L’attore due volte premio Oscar era da poco atterrato dopo esser stato a Nantucket, l’isola al largo del Massachusetts, dove il 7 gennaio gli erano state contentate in tribunale accuse di aver molestato sessualmente nel 2016 un teen-ager che lavorava in un bar. Spacey si e dichiarato non colpevole. 

Al divo, che di recente ha preso casa a Baltimora, è stato dato un avvertimento verbale, ha detto Christian Saull, portavoce della Metropolitan Washington Airports Authority. L’agente che ha fermato Spacey si è accorto di chi aveva a che fare solo quando ha visto la foto sulla patente.