Natalia Naish: “Amal Alamuddin, nuova Kim Kardashian per le sue nozze trash”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2014 16:31 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2014 16:36
La blogger: "Amal Alamuddin, nuova Kim Kardashian per le sue nozze trash"

La blogger: “Amal Alamuddin, nuova Kim Kardashian per le sue nozze trash”

ROMA – Il matrimonio di George Clooney? Una pacchianata, ai livelli di Kim Kardashian. Costoso, prevedibile, eclatante, con una parata di Vip. A dirlo è Natalia Naish, fondatrice del blog “Your Boyfriend Barrister”. E va giù pesante con le nozze di Clooney e su Amal Alamuddin, da tutti osannata come icona di stile. E invece il giudizio della Naish è tutt’altro:

“Un matrimonio paurosamente costoso, studiato nei minimi dettagli, prevedibile, stucchevole. E soprattutto, tutto meno che privato. Strano per uno come Clooney che detesta i tabloid ed è ossessionato dalla privacy”.

“Quello che non mi è piaciuto del matrimonio di Clooney non è il carattere eccessivo di per sé, ma l’autocompiacimento e l’ammirazione di sè che ha accompagnato l’intera cerimonia,” dice Naish. “Lei è una ragazza intelligente e preparata, Clooney è considerato un personaggio interessante soprattutto grazie ai ruoli che interpreta, al fatto che va in vacanza sul lago di Como e che sostiene varie organizzazioni benefiche. Tutto questo gli ha permesso di scrollarsi di dosso la reputazione di figaccione un po’ scemo che viene dal Midwest e non ha neanche finito l’università”.

“Finché non ci dimostra di avere un intelletto sviluppato, per favore, vediamolo per quello che è: uno che ha goduto dei riconoscimenti (arbitrari) di Hollywood e ha deciso di buttare un sacco di soldi in un matrimonio pacchiano. Risparmiateci tutta la fuffa umanitaria”.