La Cina sogna: obiettivo è mandare un uomo sulla Luna

Pubblicato il 30 Dicembre 2011 12:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre 2011 12:33

LONDRA – La lunga marcia della Cina nello spazio prevede anche un uomo sulla Luna. Pechino ha dichiarato la sua intenzione di far scendere un astronauta sulla superficie lunare, scrive oggi il Financial Times.

L'obiettivo cinese e' di arrivare dove gli Stati Uniti misero piede per l'ultima volta quasi 40 anni fa.

Scienziati cinesi avevano discusso in passato la possibilita' di missioni umane sulla Luna ma un documento pubblicato adesso, a cinque anni dall'andata in pensione dello Space Shuttle statunitense, e' la prima conferma ufficiale che inserisce l'uomo sulla luna tra gli obiettivi politici del governo di Pechino. La Cina ''condurra' studi preliminari per un atterraggio umano sulla Luna'', si afferma nel documento.

''I cinesi sono come tutti gli altri abitanti della Terra. Guardiamo il cielo stellato e vogliamo esplorare le immensita' dell'universo'', ha detto Zhang Wei, un funzionario della'agenzia spaziale cinese in un incontro con i media.

Il documento, scrive il Financial Times, deve servire da guida per le attivita' spaziali del prossimo quinquennio. La Cina accelera' lo sviluppo di nuovi satelliti e lo sforzo per la costruzione di una stazione spaziale. Confermate le indicazioni per il lancio di missioni lunari senza uomini a bordo e iniziative ''completamente nuove'' nel volo spaziale entro il 2016.

L'ultima volta che un uomo e' stato sulla Luna risale al dicembre 1972 come parte della missione Apollo 17. L'ex presidente George W. Bush aveva proposto di mandare di nuovo astronauti americani sul satellite della Terra ma il progetto e' stato accantonato per mancanza di fondi.