La deputata brasiliana Flordelis de Souza è accusata di avere commissionato l’omicidio del marito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Agosto 2020 6:43 | Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2020 18:19
Flordelis de Souza è accusata di avere commissionato l'omicidio del marito

La deputata brasiliana Flordelis de Souza è accusata di avere commissionato l’omicidio del marito (foto Facebook)

Flordelis de Souza, deputata brasiliana, è accusata di essere la mandante dell’omicidio del marito, dopo vari tentativi di avvelenamento andati a vuoto.

Il 16 giugno 2019, il marito 42enne Anderson do Carmo, pastore del movimento cristiano evangelico, era stato ucciso con 30 colpi di arma da fuoco nell’abitazione coniugale a Niteroi, città a sud-est del Brasile.

Flordelis de Souza, 59 anni, all’epoca aveva dichiarato che il marito era stato ucciso durante un rapina.

Ma i pubblici ministeri ora affermano di aver scoperto un complotto per eliminarlo, in cui è coinvolta la parlamentare, sei dei suoi 10 figli e una nipote.

Sono stati emessi dei mandati di arresto per nove imputati ma non per de Souza poiché gode dell’immunità parlamentare.

Gli investigatori hanno scritto al Congresso segnalando i dettagli delle indagini e chiedendo che de Souza fosse privata dello status parlamentare.

Il capo della omicidi, Antonio Ricardo Lima Nunes, ai giornalisti ha spiegato:”La de Souza ha pianificato questo vigliacco omicidio”.

E, come possibile movente, ha parlato di una faida sulla gestione delle finanze di famiglia.

I pubblici ministeri hanno descritto una violenta lite familiare in cui il marito della de Souza le aveva impedito di riservare un “trattamento di favore” ai figli preferiti..

Secondo i PM prima di ordinare ai figli l’omicidio, de Souza avrebbe tentato per almeno sei volte di avvelenare il marito.

Gli investigatori sostengono che a sparare i colpi letali al patrigno, sia stato Flavio dos Santos Rodrigues, figlio biologico della de Souza. 

Avrebbe usato una pistola acquistata da Lucas Cesar dos Santos, uno dei figli adottivi della coppia.

Flordelis de Souza e Anderson do Carmo, erano genitori di oltre 50 figli tra biologici e adottati.

Erano considerati una coppia di potere del fiorente movimento cristiano evangelico in Brasile.

Parlando alla rete televisiva brasiliana Globo, il commissario di polizia Allan Duarte ha detto:”L’indagine ha dimostrato che l’immagine di altruismo e moralità della de Souza era solo una tattica per ottenere ricchezza e potere politico”. (Fonte: BBC)