La prima Coca Cola? Il Vin Mariani: vino e cocaina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2015 17:20 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2015 8:23
La pubblicità del Vin Mariani

La pubblicità del Vin Mariani

ROMA – Quando il chimico John Stith Pemberton in un laboratorio di una farmacia di Atlanta creò la prima formula della Coca Cola nel lontano 1886 in realtà non fece altro che modificare la ricetta di un’altra bevanda già esistente, il Vin Mariani del collega corso Angelo Mariani composta da cocaina e vino Bordeaux. Ma contestato da vari movimenti proibizionisti il Vin Mariani non se la passava bene nel sud degli Stati Uniti. Così John Stith Pemberton pensò bene di modificare la ricetta di Angelo Mariani togliendo il vino e usando estratti provenienti dalle noci di cola e dalle foglie della pianta di coca.

Da qui il nome: Coca Cola. Le prime bottiglie di Coca Cola furono vendute – cinque centesimi l’una – nella farmacia di Joe Jacob di Atlanta. Pemberton morì due anni dopo, nel 1888, dopo aver venduto la formula ad un altro farmacista di Atlanta, tal Asa Candler. Qualcuno in North Carolina notò il successo del prodotto di Asa Candler e, senza usare l’estratto di coca, diede alla luce un’altra bevanda destinata al successo: la Pepsi. Era il 1893. Nel 1903, contestata da più parti, la Coca Cola decise di eliminare ogni traccia di cocaina dalla ricetta. Ma è con la seconda guerra mondiale che la Coca Cola diventa la Coca Cola grazie a un mega contratto che prevedeva la fornitura di sei milioni di bottiglie ogni mese per i soldati in guerra.