Lamolinara ucciso in Nigeria, sindaco di Gattinara: “Vogliamo capire”

Pubblicato il 9 Marzo 2012 11:10 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2012 11:15

GATTINARA (VERCELLI) – ”Siamo profondamente addolorati. Ma il nostro desiderio, adesso, e’ di capire cosa e’ successo, il perche’ di questo tragico epilogo”. Cosi’ Daniele Baglione, sindaco di Gattinara (Vercelli), la citta’ di Franco Lamolinara, commenta le notizie secondo le quali l’Italia e’ stata tenuta all’oscuro del blitz anglo-nigeriano che avrebbe dovuto portare alla liberazione dell’ostaggio italiano ma che invece e’ sfociato nella sua uccisione.

”Naturalmente – dice il primo cittadino – nessuno di noi intende trarre conclusioni affrettate: ne sappiamo ancora troppo poco. Certo e’ che, come la cronaca degli ultimi anni ci ha mostrato, la Farnesina dispone di buoni ed esperti mediatori. Se davvero l’Italia non fosse stata coinvolta sarebbe necessario capire perche’. Noi, per quel poco che possiamo, ci stiamo muovendo per saperne di piu”’.