Las Vegas: prete ruba 650mila $ in chiesa per giocare ai videopoker

Pubblicato il 12 Ottobre 2011 17:01 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2011 17:01

LAS VEGAS – Ha rubato in otto anni 650mila dollari alla parrocchia per giocarseli ai videopoker, ora il parroco Kevin McAuliffe rischia fino a 60 anni di carcere e una multa di 750.000 dollari.

Il prete, il secondo più importante nella diocesi di Las Vegas, aveva accesso ai conti e alle casse della chiesa di cui era responsabile e negli anni ha prelevato ben 650mila dollari che poi a speso per giocare d’azzardo e per pagarsi i debiti di gioco. I soldi erano tutti derivati dalla vendita di candele votive, dai proventi del negozio di souvenir attiguo alla chiesa e dalle offerte dei parrochiani.

Davanti ai giudici del tribunale di Las Vegas Monsignor McAuliffe ha ammesso di aver manipolato i conti della chiesa per coprire i suoi furti. Per questo rischia fino a 60 anni di carcere e una multa di 750.000 dollari.