Lascia suo nipote in auto per giocare al casinò, bimbo di 5 anni muore: condannata a 17 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Giugno 2020 11:17 | Ultimo aggiornamento: 16 Giugno 2020 11:17
Lascia suo nipote in auto per giocare al casinò, bimbo di 5 anni muore: condannata a 17 anni

Lascia suo nipote in auto per giocare al casinò, bimbo di 5 anni muore: condannata a 17 anni (foto ANSA)

ROMA – Lascia il nipote dentro l’auto chiusa e parcheggiata all’aperto e va a giocare nel casinò.

Il piccolo, di 5 anni, per sei ore chiuso in auto sotto il sole, è morto.

È stata condannata a 17 anni di prigione Alanna Jean Orr, una 50enne accusata nel 2018 di aver lasciato morire il piccolo Maddox Ryan Durbin dentro l’auto nel parcheggio di un casinò.

Il fatto è accaduto ad Oklahoma City, negli Stati Uniti, nell’estate di due anni fa.

La dinamica è stata ricostruita nell’aula del tribunale di Oklahoma City dove è stato dimostrato, attraverso i filmati a circuito chiuso del parcheggio del casinò, come l’auto della donna sia rimasta parcheggiata con il piccolo all’interno dalle 13:30 alle 19:30 del 21 giugno 2018.

In quel pomeriggio la temperatura era di 33 gradi.

Diversi periti hanno stabilito che essendo una giornata di pieno sole e con l’auto letteralmente sigillata senza nemmeno un finestrino aperto la temperatura nell’abitacolo sia salita almeno attorno ai 50 gradi.

E’ stato ricordato che la sensazione di svenimento, perdita di conoscenza, nausea e vomito avvengono già attorno ai 40 gradi percepiti.

Per questo l’agonia del bambino sarebbe stata tragicamente lunga.

La cinquantenne si è dichiarata colpevole di omicidio di secondo grado e abbandono di minori.

La condannata ha confessato di ave immaginato che al piccolo potesse accadere qualcosa. (fonte DAILY MAIL)