Le FOTO di Francesca Chaouqui che hanno imbarazzato il Papa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Novembre 2015 6:13 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2015 8:24
Le FOTO di Francesca Chaouqui che hanno imbarazzato il Papa

Francesca Chaouqui in un dettaglio della foto pubblicata dal sito ultra cattolico Gloria Tv che ha messo in imbarazzo Papa Francesco

ROMA – La fuga di notizie che ha portato Francesca Immacolata Chaouqui in carcere nelle segrete del Vaticano è probabilmente solo l’ultimo gradino di una scala mobile in discesa che ha portato la bellissima calabro marocchina di 33 anni dal trionfo del favore del Papa Francesco alla prigione.

C’è un precedente scabroso, che risale al 2013, quando da qualche parte nel mondo uscirono delle foto di Francesca Immacolata Chaouqui a torso nudo e abbandonata nelle braccia di un altrettanto bel giovanotto indicato da un sito ultra cattolico come il suo “boyfriend”. Non precisa se si tratti del regolare marito. Il sito, Gloria Tv, è considerato dalla National Catholic Review come uno strumento di propaganda della estrema destra cattolica, tradotto in varie lingue fra cui spiccano tedesco e polacco. Ha un canale Youtube su cui si può godere del canto del Dies Irae.

La foto mostra solo il volto di Francesca Immacolata Chaouqui e del boyfriend; lei vezzosamente e anche un po’ allusivamente tiene una lunga ciocca di capelli fra i denti. Blitz riproduce soltanto il volto della donna, la foto completa della coppia è sul sito ultra cattolico Gloria Tv, che soprannomina la Chaouqui “Hottie Biscotti“, un dolce che ha l’apparenza di un pan pepato o di mega cantucci ma morbidi. Il titolo del post è: “Is Hottie-Biscotti ruffling Vatican feathers?”, fa arruffare le piume del Vaticano.

Lo scandalo è evidente e la destra cattolica lo ha sfruttato per puntare il dito sulla incapacità di Papa Francesco di scegliere gente adeguata a governare la Chiesa.

Da qualche parte devono essere uscite foto ben più piccanti, se l’Associazione americana Go Topless, nel 2013, le ha tributato un plauso per essere l’unica donna del Vaticano a avere mostrato il petto nudo. Questa onorificenza non è inclusa nel suo curriculum pieno di meriti, ma non è sfuggito a Sandro Magister, il più acuto, informato e indipendente osservatore di cose di religione, non solo cattolica. Magister ha citato Go Topless, è stato ripreso da un altro sito cattolico, The eponymous flower a sua volta ripreso da Gloria Tv. Aveva proprio ragione mons. Vincenzo Paglia quando voleva fare chiudere il sito di Magister…

Gloria Tv è crudele:

“Col suo look da film star, capelli fluenti e giacca di pelle provocatoriamente aperta a metà, Francesca Chaouqui costituisce una figura che contrasta accanto ai vecchi che reggolo la Chiesa cattolica. Ma quando la ventisettenne (siamo nel 2013 ma comunque le levano qualche anno) consulente di pubbliche relazioni fu nominata in una commissione chiave del Vaticano, la mossa fu salutata come un simbolo della determinazione di Papa Francesco di portar dentro sangue nuovo”.

E via con la citazione di Go Topless:

È venuto il momento di finirla con millenni di valori “morali” repressivi imposti dalla Chiesa cattolica. Diritti costituzionali di parità di petto nudo (topless) vuol dire vera separazione fra Chiesa e Stato”.

Sandro Magister rilancia anche una piccante allusione al rapporto che unisce Chaouqui a mons. Lucio Angel Vallejo Balda, di 21 anni più grande di lei e con lei arrestato nella “mini retata” di Halloween:

“Una bizzarra riprova della familiarità tra i due è venuta il 15 gennaio da uno spettacolo dato al Teatro Parioli di Roma dal titolo: “Colpevole o innocente? Sir Winston Churchill”.

A recitare la parte di Marion Holmes, segretaria dello statista inglese, era lei, Chaouqui, acconciata come nella foto sopra, scattata dal valente Umberto Pizzi.

Mentre dietro le quinte e nel foyer c’era un euforico monsignor Vallejo Balda, anche lui immortalato dall’obiettivo di Pizzi al fianco della sua protetta.

La cronaca della serata, con le foto e i nomi degli altri interpreti (da Chicco Testa a Stefano Dambruoso, da Andrea Romano a Myrta Merlino), è informiche.net, il blog dell’omonimo centro culturale e politico fondato e diretto da Paolo Messa”.