Ebola, la superstizione e la storia delle 2 donne risuscitate in Liberia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 11:26 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 11:27
La notizia su The New Dawn Liberia"

La notizia su The New Dawn Liberia”

LONDRA – Due donne malate di ebola sono morte e poi risuscitate. Almeno così sostengono gli abitanti di un villaggio della contea di Nimba, in Liberia. Almeno così riporta e scrive un giornale locale, il “The New Dawn Liberia”. Notizia poi ripresa da molti media inglesi e americani. Ma questa è solo l’ultima notizia fantasiosa proveniente dall’Africa occidentale dove l’ebola ormai è diventata superstizione. 

E la magia, i racconti spaventati degli abitanti in molte zone periferiche dell’Africa occidentale hanno ormai sostituito la scienza e le cure mediche, come testimonia questa notizia.

Le due donne, una di 60, l’altra di 40 anni, come riporta il giornale liberiano, “stavano per essere sepolte quando all’improvviso sono risuscitate”. Solo una delle due donne viene identificata come Ma Kebeh.

“La notizia della risurrezione ha creato un’ondata di panico tra gli abitanti del piccolo villaggio di Ganta” riporta ancora il giornale liberiano.

Purtroppo la vera notizia è che l’ebola in Africa occidentale ha già ucciso circa 2800 persone e più di 5800 persone infettate non hanno a disposizione nessuna cura per guarire dalla malattia.