Libano, l’ambasciata invita gli italiani alla prudenza

Pubblicato il 21 Maggio 2012 13:12 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2012 14:14

BEIRUT – Un invito alla prudenza negli spostamenti è stato rivolto oggi all'ambasciata italiana in Libano ai connazionali presenti nel Paese, dopo scontri tra milizie favorevoli e contrarie al regime siriano che la scorsa settimana hanno provocato una decina di morti a Tripoli, nel nord, e la scorsa notte altri due morti a Beirut.

Per quanto riguarda la capitale, l'ambasciata "suggerisce prudenza e cautela, evitando zone interessate da assembramenti e manifestazioni". A Tripoli, sottolinea ancora l'ambasciata, "la situazione resta precaria e si raccomanda pertanto di limitare gli spostamenti allo stretto necessario".

Oggi il Kuwait ha invitato i suoi connazionali a lasciare il Libano, come avevano fatto sabato gli Emirati arabi uniti, il Qatar e il Bahrein. Oggi molte scuole a Beirut sono rimaste chiuse, compresa quella americana.