Libia, Juppé: “Raid finiti. Ora ci sarà un altro tipo di aiuti”

Pubblicato il 26 ottobre 2011 19:23 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 19:26

PARIGI, 26 OTT – L'impegno militare della Nato in Libia e' ''finito''. Ora bisogna pensare insieme a tutti i partner dell'Alleanza ad ''un altro modo per accompagnare la transizione'': lo ha detto il ministro degli Esteri francese, Alain Juppe, rispondendo ai cronisti a Parigi.

Alla domanda sulla richiesta del Consiglio Nazionale di Transizione libico (Cnt), di mantenere le operazioni della Nato almeno fino alla fine dell'anno, Juppe' ha risposto: ''Pensiamo che in ogni caso si debba marcare un cambiamento. Siamo in una nuova fase. L'impegno militare che ha portato agli obiettivi che ci eravamo fissati e' adesso finito''. ''Ora stiamo riflettendo ad un altro modo di accompagnare il Cnt in questo periodo di transizione'', ha concluso Juppe'.