Libia: “La Nato darà una mano se rischiesto”

Pubblicato il 27 ottobre 2011 20:23 | Ultimo aggiornamento: 27 ottobre 2011 20:54

BERLINO – Il segretario generale Anders Fogh Rasmussen non vede un impegno post-conflitto per la Nato in Libia, ma, su richiesta, l'Alleanza potra' essere d'aiuto al nuovo governo. ''Se ci viene richiesto – ha detto Rasmussen a Berlino in una conferenza stampa – possiamo assistere il nuovo governo libico nella trasformazione''.