Libia, naufragio nel Mediterraneo: trovato cadavere di una bimba di 5 mesi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2020 8:52 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2020 9:03
Libia, Ansa

Libia, naufragio nel Mediterraneo: trovato cadavere di una bimba di 5 mesi (foto Ansa)

ROMA – La tutina con un coniglietto. Il corpicino avvolto in un cellophane. Il piccolo cadavere di una bimba di 5 mesi è stato trovato sulla spiaggia di Sourman in Libia dopo l’ultimo naufragio di quattro giorni fa.

Naufragio in cui hanno perso la vita dodici persone tra cui due bambini.

La bambina era proprio uno dei due bimbi dati per dispersi e morti.

Libia, il naufragio di sabato

“Una barca si è capovolta vicino Zawiya – questo il messaggio di sabato di Alarm – E’ in corso una ricerca di sopravvissuti. La nostra solidarietà ai parenti degli assassinati. Siamo così arrabbiati per questa continua perdita di vite umane”.

Secondo la segnalazione, dalla barca in difficoltà sarebbero partite delle telefonate ai familiari invocando aiuto, poi si sarebbe perso ogni contatto. Una seconda telefonata avrebbe poi dato notizia del capovolgimento della barca con 15 morti mentre altre 17 persone sarebbero state riportate in Libia.

Dodici i morti, tra cui due bambini, venti superstiti alcuni dei quali sono riusciti a raggiungere la costa a nuoto, altri sono stati soccorsi da alcuni pescatori. 

Questo, alla fine, il drammatico bollettino del naufragio.

La nave Moonbird ha anche condotto una ricognizione nell’area del naufragio ( anche se non è stata data una posizione sicura) ma senza trovare nulla. (Fonti: Ansa, La Repubblica, la Stampa, Vita).