Libia, venerdì di preghiera: sale la tensione a Tripoli

Pubblicato il 4 Marzo 2011 11:00 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2011 11:12

TRIPOLI – Sale la tensione a Tripoli, in occasione della festività musulmana del venerdì. Secondo alcune voci raccolte in città, gli oppositori di Gheddafi intenderebbero manifestare oggi nella capitale libica all’uscita delle moschee dopo la preghiera del pomeriggio.

Venerdì scorso, ci sono stati violenti scontri davanti ad alcune moschee della capitale. Secondo fonti non confermate ci sarebbero state anche alcune vittime.

Al momento, le autorità libiche non permettono ai giornalisti stranieri di uscire dall’albergo in cui sono ospitati sostenendo che oggi e’ necessario un permesso speciale per muoversi in città.

[gmap]