Litiga con la fidanzata incinta e le taglia i capezzoli: rischia 15 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 agosto 2017 7:20 | Ultimo aggiornamento: 22 agosto 2017 20:01
Litiga con la fidanzata incinta e le taglia i capezzoli: rischia 15 anni

Litiga con la fidanzata incinta e le taglia i capezzoli: rischia 15 anni

ROMA – Litiga con la fidanzata incinta e le taglia i capezzoli con le forbici: ora, il 45enne Tony Deval Ledbetter rischia 15 anni di carcere per violenza domestica.

Ledbetter e la compagna, vivono nel Dakota del Sud, negli Usa, avrebbero discusso sullo stato della loro relazione e, secondo la polizia, l’uomo ha “colpito e sbattuto” a terra la testa della donna e con l’avambraccio poggiato su naso e bocca, le impediva di respirare nel timore che le urla allarmassero i vicini.

Vedendo che i suoi sforzi erano vani, ha preso una coperta, infilata nella bocca della donna, si è seduto sopra di lei e con le forbici ha tagliato i capezzoli.

La vittima è riuscita a fuggire e ha chiamato il pronto intervento, come affermato da Sam Clemens, portavoce della polizia e riportato dal Daily Mail.

Ledbetter, in tribunale, ha dichiarato che il gesto violento era per “autodifesa” durante un acceso scontro con la fidanzata.

La donna, incinta al momento dell’aggressione, si è ripresa e il bambino è sano; un suo amico ha creato una pagina GoFundMe “Donna mutilata con le forbici” per contribuire a diffondere il problema degli abusi domestici e dare un aiuto per un intervento per la ricostruzione dei capezzoli. Finora, ha raccolto 10.220 dollari dei 250.000 che occorrono per raggiungere l’obbiettivo.

Ledbetter, intanto è in carcere e rischia una pena massima di 15 anni.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other