Los Angeles, dopo gli incendi le bombe d’acqua: 13 morti sotto il fiume di fango

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 gennaio 2018 10:00 | Ultimo aggiornamento: 10 gennaio 2018 10:00
los-angeles-13-morti

Los Angeles, dopo gli incendi le bombe d’acqua: 13 morti sotto il fiume di fango

ROMA – Los Angeles, dopo gli incendi le bombe d’acqua: 13 morti sotto il fiume di fango. Salgono ad almeno 13 le persone morte in California in seguito alle forti piogge che ieri hanno causato allagamenti e colate di fango nell’area di Santa Barbara. Il bilancio potrebbe salire ulteriormente, dato che 11 persone sono ancora disperse.

”Anche se speriamo di no, ci attendiamo che il numero” delle vittime ”possa salire. Continuiamo a cercare le persone ancora disperse”, afferma lo sceriffo di Santa Barbara, Bill Brown.

Lo smottamento di terreno si è verificato nella zona di Santa Barbara a sud dello stato e secondo le autorità è stato causato dai forti temporali che hanno impregnato di acqua il suolo reso particolarmente arido dopo gli incedi del mese scorso. Diversi residenti sono stati costretti ad evacuare le loro abitazioni. Sempre secondo le autorità, i temporali hanno allagato anche aree di San Francisco e Sacramento.

Il diluvio che ha devastato la Contea di Santa Barbara ha colpito una comunità già segnata dagli incendi di solo qualche settimana fa (Thomas fire): in pochi minuti la bomba d’acqua ha invaso le discese a sud verso l’oceano dalle parti di Monte Cito, riempiendo un torrente di fango e detriti e allagando la zona residenziale a valle, travolgendo case e costruzioni.

La colata di fango ha provocato gli smottamenti e le frane responsabili dei numerosi decessi: la zona, non direttamente toccata dagli incendi, non era stata inserita tra quelle che dovevano essere evacuate: cioè, spiega il Los Angeles Times, le autorità aveva lasciato ai cittadini la scelta di lasciare le case oppure no, essendo l’incendio avvenuto più a sud. Ma la terra si è seccata in tutta l’area, impedendo al suolo di assorbire l’enorme quantità d’acqua caduta. Il fiume di fango ha finito per travolgere tutto.