Los Angeles, bimba di 9 anni trovata morta: il corpo in una sacca da viaggio

di Daniela Lauria
Pubblicato il 11 marzo 2019 15:46 | Ultimo aggiornamento: 11 marzo 2019 15:46
Los Angeles, bimba di 9 anni trovata morta: il corpo in una sacca da viaggio

Los Angeles, bimba di 9 anni trovata morta: il corpo in una sacca da viaggio

LOS ANGELES – Orrore in California, dove il corpo senza vita di una ragazzina è stato ritrovato all’interno di una sacca nera da viaggio. La macabra scoperta risale a martedì scorso, 5 marzo, quando alcuni operai hanno notato sulle colline di Hacienda Heights, a est di Los Angeles, il borsone nero con qualcosa di rosa che spuntava dalla cerniera. Poche ore dopo lo sceriffo della contea di Los Angeles ha rivelato che all’interno della borsa c’era il cadavere di una bimba. 

Tempo alcuni giorni e quel corpicino ha trovato anche un nome: si tratta della piccola Trinity Love Jones, di 9 anni, residente nella contea di Los Angeles. Per identificarla la polizia aveva detto che la piccola vittima aveva un’età compresa tra i 7 e i 10 anni e indossava una maglietta rosa con la scritta “Future Princess Hero”. Non è stato reso noto come la bambina sia stata uccisa, ma sul suo corpo non sarebbero stati trovati segni evidenti da traumi.

L’ufficio dello sceriffo ha inoltre fatto sapere che due sospettati sono stati arrestati. Dopo che la sua identità è stata confermata, i familiari della piccola Trinity si sono riuniti in un memoriale improvvisato vicino al luogo in cui è stato rinvenuto il corpo. Lì hanno lasciato peluche, palloncini rosa, rossi e bianchi e messaggi scritti a mano.

“Le parole non possono spiegare quello che sento adesso”, ha detto il papà della bimba. “Voglio solo risposte. Voglio solo giustizia”. L’uomo ha descritto sua figlia come una ragazzina “gioiosa e piena di vita”. Alla polizia ha detto di aver appreso della sua morte tramite una telefonata. 

Fonte: Washington Post