Los Angeles, preservativo obbligatorio in film porno

Pubblicato il 11 Gennaio 2012 22:30 | Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio 2012 23:18

– NEW YORK, 11 GEN – Sui set dei film a luci rosse
arriva l'obbligo del sesso protetto, almeno in quelli di Los
Angeles, una delle capitali mondiali del porno: d'ora in poi gli
attori dovranno usare il preservativo durante le riprese per
impedire la diffusione di malattie sessualmente trasmissibili.
Gli addetti ai lavori non vogliono rinunciare al realismo di
cui tanto si vantano e minacciano di trasferirsi in un altro
Stato, ma la citta' degli angeli, culla della cinematografia
'hard core', non sente ragioni: la salute e' piu' importante.
Il consiglio comunale ha approvato ieri in via preliminare –
con 11 voti a favore e uno contrario – una legge che pone
l'utilizzo dei condom come condizione imprescindibile per
ottenere l'autorizzazione a girare i film. La normativa tornera'
sul tavolo dei consiglieri la prossima settimana per il si'
definitivo, e cosi' Los Angeles si prepara a diventare la prima
citta' americana ad avere una legge specifica sui set dei film
pornografici.
Dopo che alcuni attori erano stati infettati dal virus
dell'Hiv durante le riprese di un film a luci rosse, le
autorita' hanno dato ragione agli attivisti anti-Aids
dell'Healthcare Foundation, gruppo che da tempo lotta per l'uso
obbligatorio del preservativo.
"Vogliamo che finalmente Los Angeles diventi un luogo sicuro
per tutti coloro che fanno questo lavoro", ha detto il
presidente dell'associazione Michael Weinstein. Finora i
produttori si sono sempre rifiutati di usare i preservativi per
"non rovinare l'atmosfera", ma da oggi il realismo si prepara a
cedere il passo alla salute.