Los Angeles: spari contro il consolato cinese

Pubblicato il 16 Dicembre 2011 8:19 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2011 8:23

LOS ANGELES – Colpi di arma da fuoco sono stati sparati nel pomeriggio (la scorsa notte in Italia) contro il consolato cinese di Los Angeles da un uomo identificato da una guardia giurata come un contestatore. Non ci sono stati feriti. La polizia dice che è stato fermato un sospetto, un asiatico che si è consegnato alle autorità.

Una guardia giurata in servizio davanti al consolato, Cipriano Gutierrez, 53 anni, ha raccontato di aver visto un uomo che sparava contro l'edificio e contro il suo gabbiotto e di essersi gettato a terra. Lo sparatore secondo Gutierrez era un contestatore che era stato notato davanti al consolato qualche ora prima e che poi si era allontanato.

La polizia aveva reso noto inizialmente di ricercare un uomo asiatico di circa 65 anni con i capelli bianchi. In seguito un portavoce della polizia ha detto che un asiatico si era costituito alle autorità più di tre ore dopo la sparatoria e che era in stato di fermo. Non è chiaro al momento se sia la stessa persona vista dalla guardia giurata.