Los Angeles, iniziano le udienze sulla morte di Michael Jackson: alla sbarra il medico Conrad Munray

Pubblicato il 4 Gennaio 2011 20:00 | Ultimo aggiornamento: 4 Gennaio 2011 20:01

Conrad Murray, il dottore di Michael Jackson

Si aprono a Los Angeles le udienze preliminari sulla morte di Michael Jackson che vedono il suo medico personale Conrad Munray accusato di omicidio colposo. L’accusa presenterà davanti al giudice della Corte Superiore Michael Pastor una trentina di testimoni per dimostrare che Jackson venne ucciso da una overdose di propofol, la sostanza somministrata dal medico per aiutare il cantante a combattere l’insonnia.

Il medico Munray si è proclamato innocente sostenendo che la quantità di propofol da lui somministrata al cantante era insufficiente per causare la sua morte.

Munray rischia una condanna fino a quattro anni di carcere e il ritiro della licenza per esercitare come medico.