Louise Glück, la poetessa americana ha vinto il Nobel per la Letteratura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2020 13:14 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2020 13:47
Louise Glück, la poetessa americana ha vinto il Nobel per la Letteratura

Louise Glück, la poetessa americana ha vinto il Nobel per la Letteratura (foto Ansa)

Il premio Nobel per la Letteratura è andato alla poetessa Louise Glück, figura di spicco – sottolinea l’Accademia Svedese – della letteratura contemporanea americana.

Vincitrice in patria di premi letterari importanti, tra cui il Pulitzer (nel 1993) e il National Book Award, Louise Glück è nata a New York City in una famiglia di origine ebraica ungherese.

La poetessa ha vinto il Nobel -si legge nella motivazione- “per la sua inconfondibile voce poetica che con l’austera bellezza rende universale l’esistenza individuale”.

Oltre a scrivere, la Gluck, è docente alla Yale University e vive a Cambridge, in Massachussetts. “L’infanzia, la vita famigliare e le relazioni con genitori e fratelli sono una tematica che rimane centrale nel suo lavoro”.

In Italia sono stati tradotti due suoi lavori, Averno (pubblicata nel 2019 da Dante & Descartes) e L’Iris Selvatico (per i tipi di Giano, nel 2003).

Averno, scrive l’Accademia, è “una raccolta magistrale, un’interpretazione visionaria del mito della discesa di Persefone agli inferi, prigioniera di Ade, il dio della morte”. E anche ne L’Iris Selvatico torna a tratti “il miracoloso ritorno alla vita dopo l’inverno”.

L’Accademia definisce “spettacolare” anche l’ultima collezione della poetessa, “Faithful and Virtuous Night”, ancora non tradotta in Italia.

Oltre a scrivere, la Gluck, è docente alla Yale University, a New Haven, in Connecticut; e vive a Cambridge, in Massachussetts. (Fonte: Agi)