Morta Luciane Conceicao: fu prima bimba sottoposta a cure sperimentali per Aids

Pubblicato il 6 ottobre 2012 1:26 | Ultimo aggiornamento: 6 ottobre 2012 1:27

Luciane ConceicaoSAN PAOLO – Luciane Conceicao è morta il 5 ottobre a 24 anni a Sorocaba, in Brasile. Luciane è stata la prima bambina al mondo malata di Aids ad essere curata con una terapia antiretrovirale. Un cocktail di farmaci per una cura sperimentale a cui Luciane fu sottoposta dal 1996 su decisione di un giudice.

La Conceicao contrasse il virus dell’Hiv dalla madre, che a sua volta fu contagiata da una trasfusione di sangue infetto. La sorella, Andrea Cristina, ha raccontato che negli ultimi tempi Luciane rifiutava le cure. Nel 2008 la ragazza diede alla luce una bambina, perfettamente sana e non infetta dal virus.

Ad ucciderla, come accade in questi casi, non è stato il virus, ma un’infezione generalizzata ed una grave forma di insufficienza renale che l’ha portata al coma.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other