Regno Unito, infermiera incinta muore di coronavirus. I colleghi fanno nascere la bimba

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2020 13:43 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2020 13:43
Regno Unito, infermiera incinta muore di coronavirus. I colleghi fanno nascere la bimba

Regno Unito, infermiera incinta muore di coronavirus. I colleghi fanno nascere la bimba

LONDRA – Il coronavirus l’ha colpita in corsia, mentre si prendeva cura di altri pazienti affetti dal Covid-19. Ma per Mary Agyeiwaa Agyapong, giovane infermiera incinta di 28 anni, è stato fatale. La sua bambina però è stata salvata dai colleghi medici del Luton and Dunstable Hospital, in Inghilterra, che l’hanno sottoposta a un parto cesareo, quando era ormai chiaro che Mary non sarebbe sopravvissuta alla malattia. 

La giovanissima infermiera è risultata positiva al Sars-Cov-2 pochi giorni fa: è stata subito ricoverata e in un primo momento sembrava stesse migliorare. Poi all’improvviso le sue condizioni sono peggiorate. Di qui la scelta di praticarle un taglio cesareo di urgenza per permettere alla piccola di venire al mondo. 

Mary è morta domenica, poco prima i dottori sono riusciti a far nascere la figlia. La bimba è in buone condizioni anche se non è ancora stata sottoposta a tampone. Il direttore dell’ospedale ha commentato: “Un piccolo raggio di luce in questa tragedia”.

In una nota diffusa alla stampa inglese, l’ospedale ricorda con affetto lo sforzo dell’infermiera: “Mary ha lavorato qui per cinque anni ed è stata un membro molto apprezzato del nostro team, un’infermiera fantastica e un ottimo esempio di ciò che rappresentiamo qui. È risultata positiva al Covid-19 dopo essere stata sottoposta al test il 5 aprile ed è stata ricoverata in ospedale il 7 aprile. I nostri pensieri e le nostre più sentite condoglianze sono per la famiglia e gli amici di Mary in questo momento triste. Chiediamo che la loro privacy sia rispettata in questo momento”. (Fonte: Bbc)