Madeleine McCann ritrovata? Chiesto test del Dna in Nuova Zelanda

Pubblicato il 7 Febbraio 2013 12:39 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2013 12:39

Madeleine prima della scomparsa e in un fotoinvecchiamento

LONDRA – Scotland Yard preferisce andare con i piedi di piombo e usa molta cautela: “Non si tratta di un filone di indagine ma di una richiesta fatta per confermare quanto dichiara la polizia della Nuova Zelanda”. In Nuova Zelanda, infatti, la polizia ha trovato una ragazza particolarmente somigliante a Madeleine McCann, la bambina inglese scomparsa in Portogallo nel 2007 mentre era in vacanza con i genitori.

Per fugare ogni dubbio, in un’inchiesta da sempre particolarmente complessa, la polizia inglese ha richiesto il test del Dna alla ragazzina neozelandese. Una mossa fatta, forse, anche nel tentativo di recuperare credibilità: all’inizio infatti la polizia aveva sospettato la famiglia della bambina e alcuni cable riservati di Wikileaks dimostrano come l’ambasciata inglese abbia fatto pressione per mettere in cattiva luce i McCann.

Ora il sospetto si concentra su una ragazza di Queenstown indicata come Madeleine da diverse persone, anche se le autorità al momento preferiscono dire al momento che il test è solo per scrupolo.