Madoff/ Gli inquirenti Usa sospettano che alcune delle sue presunte vittime fossero in realtà complici

Pubblicato il 18 maggio 2009 18:06 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2009 19:22

Alcune delle vittime del truffatore miliardario americano Bernard Madoff erano solo vittime o un po’ anche complici? La procura di Manhattan sta indagando su questa linea ed è probabile che l’inchiesta si estenda alle vittime di Madoff anche in altri Paesi, tra cui l’Italia.

Secondo il Wall Street Journal, che cita fonti bene informate, l’inchiesta si sta ora rivolgendo ad alcuni dei  facoltosi investitori nelle attività di Madoff. Tra gli almeno otto investitori attualmente scrutinati ci sono Jeffry Picower e Stanley Chais, due filantropi che hanno investito nei fondi di Madoff vaste somme di denaro, e Carl Shapiro, un intimo amico del finanziere.

Gli inquirenti sospettano che Picower e Chais abbiano ottenuto profitti in maniera truffaldina. Secondo il Wsj, i due avrebbero detto a Madoff quanti guadagni si aspettavano dai loro investimenti, e le somme richieste puntualmente venivano accreditate sui loro conti.

Picower e Chais hanno negato ogni addebito, direttamente o attraverso i loro legali. Maddoff, accusato di truffe per decine di miliardi di dollari, è attualmente in prigione in attesa del processo a suo carico previsto il 16 giugno.