Madoff sta bene in carcere: "Sono come un boss della mafia"

Pubblicato il 20 ottobre 2011 22:51 | Ultimo aggiornamento: 20 ottobre 2011 23:01

NEW YORK, 20 ott – ''Sono una quasi celebrita' e sono trattato come un boss della mafia''. Lo scrive Bernard Madoff, l'ex finanziere condannato a 150 anni di carcere per una delle maggiori truffe della storia.

In una lettera a Stephanie Madoff Mack, la moglie del figlio che si e' suicidato, Madoff afferma: ''Mi chiamano Zio Bernie o Mr. Madoff. Non posso andare da nessuna parte senza che qualcuno mi saluti e mi mostri segni di incoraggiamento per tenermi su il morale. E' veramente dolce che tutti siano preoccupati per la mia salute, incluso lo staff. E' piu' sicuro qui per me che camminare sulle strade di New York''.

Stephanie Madoff Mack ha diffuso la lettera sul canale televisivo ABC, che domani trasmettera' una sua intervista nel programma '20/20'. L'autobiografia di Stephanie Madoff Mack, 'The End of Normal: A Wife's Anguish, A widow's New Life' ('La fine della normalita': l'angoscia di una moglie, la nuova vita di una vedova'), e' stata pubblicata oggi.