Mago indiano tenta il trucco di Houdini con braccia e gambe legate, scomparso nel fiume

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2019 21:51 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2019 21:51
mago indiano houdini

Mago indiano tenta il trucco di Houdini con braccia e gambe legate, scomparso nel fiume

NUOVA DEHLI – Un mago indiano, che si esibiva con lo pseudonimo di Mandrake, non è più riaffiorato dalla sua immersione nel fiume Hoogly. Chanchal Lahiri avrebbe dovuto slegarsi e nuotare fino a riva dopo essersi immerso nel fiume Hooghly, in India, ma non è mai riemerso. Ad allertare la polizia sono stati gli spettatori che si erano riuniti per assistere all’impresa.

Lahiri, raccontano i media, è stato calato nell’acqua da una barca. Era legato mani e piedi con sei lucchetti e una catena, mentre diverse persone lo guardavano dalla riva e altre dal ponte di Howrah, a Kolkata. La polizia ha subito inviato una squadra di sommozzatori a setacciare l’area ma per ora le ricerche non hanno portato risultati. Un agente ha dichiarato al quotidiano Hindustan Times che Lahiri non sarà dichiarato morto, finché non sarà rinvenuto il suo corpo. (fonte HINDUSTAN TIMES)