Malesia, aereo scomparso: “E’ stato dirottato”. Indagini sui passeggeri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Marzo 2014 8:50 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2014 8:51
Malesia, aereo scomparso: "E' stato dirottato". Indagini sui passeggeri

(Foto LaPresse)

PECHINO – Aereo malese scomparso: prende sempre più corpo l’itpotesi di un dirottamento. Un funzionario del governo malese ha affermato che è stato “accertato” che il volo MH370 della Malaysian Airlines è stato dirottato”.

L’agenzia Nuova Cina afferma che secondo queste dichiarazioni – che “devono essere verificate” – uno dei dirottatori era una persona “con grande esperienza di volo” che ha “volontariamente” cambiato la rotta del velivolo della e “interrotto le comunicazioni”. Il funzionario ha aggiunto che si tratta di una conclusione “definitiva”, ma che le ragioni del dirottamento “devono ancora essere stabilite”.

Il primo ministro malese Najib Razak durante una conferenza stampa ha spiegato che i movimenti del volo MH370 della Malaysian Airlines sono stati dovuti ad un’”azione deliberata“. Ha poi aggiunto che il Boeing è rimasto in volo per altre sette ore dall’ultimo contatto con la torre di controllo: gli ultimi dati satellitari che hanno rilevato la presenza del velivolo arrivano fino alle 8:11 locali, a sette ore e mezza dal decollo; le comunicazioni con le torri di controllo erano state sospese a un’ora dal decollo.

Ora le ricerche dell’aereo nel Mar cinese meridionale sono state ufficialmente sospese. Il Boeing, secondo quanto annunciato dal premier malese, verrà ora cercato lungo due possibili corridoi di volo che potrebbe aver preso dopo la scomparsa dai radar: uno che porta a nord verso il Kazakhstan e l’altro che punta a sud verso l’Indonesia e poi l’India. Le indagini, ora, si concentreranno sull’equipaggio e sui passeggeri, per individuare i dirottatori.