Malesia: scoperte fosse comuni in campi trafficanti migranti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Maggio 2015 13:46 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2015 14:13
Malaysia: scoperte fosse comuni in campi trafficanti migranti

Malaysia: scoperte fosse comuni in campi trafficanti migranti

KUALA LUMPUR – Le autorità malesiane hanno detto di aver scoperto un gran numero di fosse comuni in campi abbandonati da trafficanti di immigrati al confine con la Thailandia, dove passano i musulmani Rohingya in fuga dal Myanmar. La scoperta segue una simile fatta dalle autorità tailandesi.

I trafficanti terrebbero ostaggio i migranti in questi campi, nella speranza di ottenere un riscatto dalle loro famiglie. Più di 3.600 musulmani Rohingya e migranti dal Bangladesh sono arrivati sulle coste di Indonesia, Malaysia e Tailandia dal 10 maggio. Migliaia di altri sarebbero bloccati in mare. Il ministro dell’Interno malaysiano Zahid Hamidi ha detto che la polizia sta cercando di individuare “le fosse comuni ritrovate. Crediamo siano parte delle attività dei trafficanti di esseri umani”. Il ministro ha detto che sono 17 i campi abbandonati individuati, ma non ha detto quanti corpi siano stati finora ritrovati.