Mali, massacro in due villaggi: uccise 41 persone nella faida etnica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Giugno 2019 21:11 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2019 21:11
mali massacro

Mali, massacro in due villaggi: uccise 41 persone

ROMA – Almeno 41 persone sono state massacrate da non meglio identificati “uomini armati a bordo di motociclette”, in due villaggi nel centro del Mali, in una zona dove i conflitti fra milizie su base etnica sono all’ordine del giorno e dove si moltiplicano gli attacchi sui civili da parte di gruppi estremisti islamici rivali. Lo si apprende da fonti locali citate da France 24.

Gli attacchi sono avvenuti ieri, 17 giugno, nei villaggi di Yori e Gangafani. La ‘faida etnica’ più grave è quella che oppone gli stanziali Dogon, dediti soprattutto alla caccia, ai nomadi Fulani, che vivono di pastorizia. La settimana scorsa uomini armati attaccarono un villaggio Dogon, uccidendo almeno 35 persone, secondo la versione ufficiale del governo di Bamako, ma più del doppio stando a fonti locali. (fonte ANSA)