Malia Obama, avvocato dal Kenya chiede la sua mano: offre mucche, montoni, capre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2015 9:00 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2015 9:00
Malia Obama, avvocato dal Kenya chiede la sua mano: offre mucche, montoni, capre

Malia Obama, avvocato dal Kenya chiede la sua mano: offre mucche, montoni, capre (Foto LaPresse)

ROMA – Quanto vale la mano di Malia Obama, la figlia di Barack e Michelle? Secondo un avvocato del Kenya, che ha chiesto di sposarla, una dote composta da 70 montoni, 30 capre e 50 muccheFelix Kiprono ha rivelato al quotidiano “The Nairobian” di essere innamorato di Malia dal 2008, quando aveva appena 10 anni, e ora che ne ha 16 l’uomo, che non ha rivelato la sua età, attende l’arrivo della famiglia del presidente degli Stati Uniti in Kenya per poter chiedere ufficialmente la mano della primogenita di Obama.

Kiprono ha spiegato di essere innamorato di Malia da anni e di aver smesso di uscire con altre donne da quando l’ha vista:

“Sono interessato a lei dal 2008. Non sono fidanzato e le prometto di essere fedele”.

L’uomo è intenzionato a presentare la sua offerta a Obama a luglio, quando il presidente visiterà il Kenya, Paese di cui è originario:

“Sto preparando una lettera per Obama in cui voglio chiedergli di farsi accompagnare da Malia nel suo viaggio”.

L’uomo ha poi tenuto a precisare che il suo amore per la figlia sedicenne dell’uomo più potente del mondo “è vero” e che lui non è interessato alla ricchezza della famiglia Obama. Una volta sposati, promette, i due vivranno una

“vita semplice e le insegnerò a mungere una mucca, e a preparare i piatti tradizionali come ogni altra donna della mia comunità”.