La figlia di 2 settimane diventa blu. Mamma corre in ospedale e scopre che…

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 luglio 2018 5:28 | Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2018 19:55
La figlia di 2 settimane diventa blu. Mamma corre in ospedale e scopre che...

La figlia di 2 settimane diventa blu. Mamma corre in ospedale e scopre che…

ROMA – Sophie Giblin, 25 anni, a due settimane dalla nascita della figlia Alayna è rimasta scioccata vedendo che la piccola improvvisamente, senza alcun disturbo, aveva cambiato colore dell’epidermide ed era diventata blu-grigio.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,-Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]

Insieme al papà della bambina, Jezz Bateson, 26 anni, sono andati dal pediatra che ha consigliato immediatamente una visita al pronto soccorso e l’hanno portata all’A&E, ha detto la giovane mamma all’Hull Live.
In ospedale la temperatura e i livelli sierologici sono risultati normali ma “quando hanno controllato la quantità di ossigeno hanno visto che era molto basso, per cui è stata ricoverata nel reparto rianimazione e da allora non ha bisogno della maschera”.

I medici hanno scoperto che Alayna soffre di una malattia della materia bianca, una patologia per cui a tutt’oggi non esiste una diagnosi precisa. “Ha una malattia della materia bianca, ma questo apre la strada a ipotesi diverse, i medici non riescono a capire cosa c’è che non va”.

Per ora la bambina è ricoverata al General Infirmary di Leeds, dalle analisi risulta che soffre di ipotonia, che colpisce il tono muscolare, e distonia che provoca spasmi e contrazioni. Secondo i medici il cervello non si sarebbe sviluppato correttamente dal momento della nascita ma con certezza ritengono che la malattia potrebbe condizionare fortemente la crescita.

La coppia spera di portare presto a casa la piccola Alayna, nella cittadina balneare di Withernsea, per stare anche con i fratelli Harry, di cinque anni e George, di due. Oltretutto devono sostenere spese non indifferenti, anche per quanto riguarda gli spostamenti da e verso l’ospedale: per questo i concittadini hanno organizzato una raccolta fondi. Finora hanno ricevuto 1.790 sterline.